Registrazione     
giovedì 26 aprile 2018    
 Bibbia Italiana della Riforma  

2017 - Nuova Bibbia della Riforma

 

A Roma,

nella Chiesa Metodista

di Via XX Settembre,

3 incontri per cominciare

a conoscere

la nuova traduzione

 

 

 




 


11/03/2016

 

 

 

 

 

 

 

 


cliccare sulla data per vedere il video

8/04/2016

 

 cliccare sulla data per vedere il video

13/05/2016


 

Nuova traduzione

A 500 anni della Riforma Protestante.

La Società Biblica e le Chiese evangeliche

insieme per

una nuova traduzione della Bibbia

            Il quinto centenario della Riforma protestante (2017) si avvicina offrendoci un ricco programma di celebrazioni, soprattutto all'estero. Anche noi della Società Biblica vorremmo che l'evangelismo italiano commemorasse questa svolta nella storia della Chiesa in maniera speciale, facendo un regalo ai nostri concittadini: una nuova traduzione della Bibbia!

             Il grande merito dei Riformatori, a cominciare proprio da Martin Lutero, fu quello di richiamare la cristianità alla sua fonte, a Cristo, alla Parola di Dio fatta carne, la cui unica testimonianza autorevole si trova nelle Scritture dell'Antico e del Nuovo Testamento.

             Per cinquecento anni le chiese nate dalla Riforma hanno cercato di vivere il principio delSola Scriptura con fedeltà e con determinazione. Lo hanno fatto tanto nella teologia quanto nella pietà personale dei singoli credenti portando nelle loro case la Bibbia nella lingua di ogni popolo. Ancora oggi le Società Bibliche in tutto il mondo sostengono questa missione.

             Oggi vi proponiamo di aderire come chiese, come comunità e come singoli credenti al progetto di offrire agli italiani ed alle italiane una nuova traduzione della Bibbia, che sia espressione della comunione delle chiese evangeliche, sovente divise, ma sempre unite nel riconoscere in quelle pagine l'unico fondamento della nostra fede. Si tratta di una novità per il nostro paese, perché finora la Bibbia protestante in italiano è legata al nome di un singolo traduttore geniale, Giovanni Diodati, sebbene successivamente riveduta e aggiornata.

             Il metodo che vorremmo seguire, già illustrato agli esecutivi delle chiese, infatti è più corale fin dalla partenza, perché vede coinvolto un gruppo di traduttori, consulenti e revisori scelti nel mondo dell'evangelismo italiano, per fare una traduzione fedele alla lettera dei testi biblici e in una lingua moderna, sotto la guida della Società Biblica Britannica e Forestiera e dei suoi esperti. Questa nuova traduzione formale vuole dare rinnovata espressione alla Parola e vuole essere il lascito della nostra generazione a quelle che seguiranno. Quale occasione migliore del quinto centenario della Riforma?

             Per il 2017 intendiamo pubblicare il Nuovo Testamento e Salmi, per il 2023 l’intera Bibbia. Un grande lavoro, certo, un’impresa coraggiosa che siamo convinti potremo realizzare condividendo le forze degli evangelici italiani. Non sarebbe davvero un bel risultato arrivare al 2017 uniti proprio sulle Scritture?

             Il progetto avrà un costo impegnativo e con il vostro aiuto, anche piccolo ma fedele, siamo certi di realizzarlo. Grazie fin d’ora a tutti Voi che vorrete sostenerci con la preghiera e con offerte

 Pastore Eric Noffke 

Presidente

  
 

Società Biblica in Italia


Associazione


Altro

 

 

  
 

 

  
Copyright (c) 2018 Societa Biblica in Italia   |  Privacy  |  Condizioni d'uso